Edy Gree

 

  Artista autodidatta nasce in Polonia nel 1972 e segue studi di carattere medico.Non frequenta accademie o corsi di pittura ma da sempre avverte una particolare attrazione per l’arte in genere.

Nel 1992, inizia a dipingere le sue prime tele. I primi lavori sono caratterizzati da elementi puramente figurativi alla ricerca di uno stile proprio . 

Nell’anno 1996  entra ufficialmente nel mondo dell’arte contemporanea con apertura di uno spazio espositivo privato a Deruta(Pg), un atelier d’arte dove vengono esposti i suoi lavori e dove inizia forte e costante sperimentazione con materiali e tecniche della scultura  .

 L’artista è alla costante ricerca di nuove idee variando, sperimentando e perfezionando la tecnica delle forme e fusioni con materiali ceramici ad alta temperatura, oltrepassando le tecniche scolastiche e tradizionali  in modo da offrire al pubblico una varietà di lavori ,ognuno con un personale tocco di unicità e originalità.

  Trasferitasi a Catania  nel 2003 continua con le sperimentazioni e con la ricerca dei nuovi materiali nel campo della pittura e della scultura.Sono anni di grande impegno e realizzazione dei progetti pubblici  dove applica il frutto della sua ricerca degli anni trascorsi.

Nel 2009 apre uno nuovo spazio espositivo a Taormina, la sua personalità artistica ne viene fortemente influenzata dal desiderio di conoscenza di nuove materie. Nel 2013 collabora con la sede sperimentale di Italcementi a Bergamo per approfondire la propria ricerca sull’utilizzo del  cemento e confrontarlo con materiali chimicamente elaborati in laboratorio. Il cemento fotocatalitico diventerà il materiale che per svariati anni resterà protagonista delle sue opere.

  L’utilizzo dei materiali  non convenzionali e il fascino che essi esercitano ,spinge l’artista a frequentare aziende dove vengono lavorati materiali metallici, dove può approfondire processi di lavorazione e conoscenza dell’acciaio , ferro e il rame.

In una fase successiva di maturazione artistica , l’artista elabora concetti personali unendo esperienza e conoscenza delle tecniche già acquisite unendole alle nuove sperimentazioni .

  Alla base della sua filosofia del  lavoro c’è sempre la continua e costante ricerca di una nuova e personale forma di comunicazione con il fruitore e con i materiali stessi.

L’artista è costantemente coinvolta nell’attualità  del presente  e sollecitata  dal mondo circostante  e tutto ciò fa si, che mette al centro dei suoi lavori la ricerca dell’Uomo, del suo Io e della sua Unicità.

Il suo percorso è caratterizzato da forte curiosità e l’attrazione verso ciclicità degli eventi che caratterizza la vita di ogni essere umano, motivo per cui le sue collezioni sono di volta in volta numerate da 1 a 12 e da sempre trovano il consenso del collezionismo privato ,italiano ed estero.

Attualmente lavora utilizzando tecniche di scultura 3d e tecniche digitali.

Collezioni

1997   L’inverosimile

2000  Le Lune

2004  Il Silenzio

2011    Reset

2012   Cieli Stellati

2013    l’Essenza

2014    l’Infinito

2015    Icaro Blu

2018    Oltre il Ritratto

2019    Noi